Simone Consonni vince in casa il Campionato Italiano Under 23
  • 25 Giugno 2016

COMONTE DI SERIATE (BG) – Con una volata potente e perentoria Simone Consonni del Team Colpack ha vinto in casa il Campionato Italiano degli Under 23. Sul rettilineo di Comonte di Seriate, il bergamasco, già vice campione del mondo nel 2015 a Richmond, è sfrecciato con ampio margine davanti a Vincenzo Albanese (Hopplà Petroli Firenze), secondo, e a Filippo Rocchetti (Zalf Euromobil Désirée Fior), terzo. Grande festa in casa Team Colpack, il sodalizio del presidente Beppe Colleoni che organizza questa due giorni tricolore. Grande prestazione di tutta la squadra che corona un altro importante traguardo in questa meravigliosa stagione (foto Rodella).

ITA U23 COMONTE002

La manifestazione metteva in palio la 20/a Medaglia d’Oro Domenico e Anita Colleoni alla memoria.Il circuito tricolore misura 19,3 chilometri (nove i giri da percorrere per un totale di 173,3 chilometri) con nove passaggi sul Gpm del Colle dei Pasta. Presenti anche i CT Azzurri Davide Cassani e Marino Amadori, ad osservare i futuri campioni del ciclismo italiano.

Alla partenza si schierano 169 concorrenti. Marco d’Agostino della Delio Gallina è il promotore del primo allungo di giornata già nel corso della prima tornata e rimane davanti per un paio di giri. Poi alla fine del terzo giro è la volta di un terzetto composto da Giacomo Zilio e Filippo Rocchetti della Zalf Fior e Davide Donesana della Viris-Meserati, ai quali, da lì a poco, si aggiungono anche Niko Colonna (Team Palazzago) e Nicholas Cianenti (Ciclistica Malmantile).

ITA U23 COMONTE018

Nuovo quintetto al comando che alla fine del quarto giro transita sotto al traguardo con 55 secondi di vantaggio sul gruppo tirato dal campione del mondo dell’Inseguimento Individuale Filippo Ganna del Team Colpack. Al quinto giro esce all’inseguimento dei battistrada un terzetto formato da Seid Lizde (Team Colpack), Mattia Frapporti (Unieuro Wilier Trevigiani) e Daniel Savini (Petroli Firenze Hopplà) distanti 1’07”. Il gruppo passa con 1’50” di ritardo. Perde contatto dal gruppetto di testa Donesana che viene ripreso dagli immediati inseguitori. Diventano quindi in quattro a condurre e altri quattro dietro ad inseguire, ma Donesana è in flessione e viene riassorbito poi anche dal gruppo.

Al chilometro 148, dopo il settimo scollinamento del Colle dei Pasta, si uniscono i due gruppetti e diventano quindi in sette a guidare la corsa. Il gruppo accusa un ritardo di 1’18” al momento del penultimo passaggio sotto la linea d’arrivo.

ITA U23 COMONTE016

Riccardo Verza ed Edoardo Affini della Selle Italia – Cieffe Ursus escono all’inseguimento dei battistrada, quando mancano una trentina di chilometri alla conclusione. Sulla salita del Colle dei Pasta cambia la situazione: davanti ci sono Rocchetti, Savini e Cianetti seguiti da Colonna e Frapporti, a 15” Verza e Affini e a 24” Zilio e Lizde, mentre il gruppo ha ridotto il gap a soli 41 secondi.

Al suono della campana scatta solitario al comando Mattia Frapporti della Unieuro Wilier, inseguito da Colonna, Cianetti, Rocchetti, Savini, Verza e Affini. Gruppo a 43 secondi. Restano poi solamente in tre ad inseguire il fuggitivo: Affini, Savini e Cianetti, mentre il distacco del gruppo scende a 26”.

Sull’ultima salita del Colle dei Pasta si rimescolano le carte. Scatenato il campano Vincenzo Albanese (Hopplà Petroli Firenze) che prima raggiunge i battistrada e poi se ne va tutto solo al comando e scollina per davanti a tutti. Dietro di lui a 12” c’è Simone Consonni (Team Colpack) con a ruota Matteo Rotondi (GM Europa Ovini). In discesa si compone un drappello di 24 corridori che va a contendersi la vittoria allo sprint. Grande volata di Consonni che non lascia scampo agli avversari e va a coronare un sogno per sé per tutto il suo team.

ITA U23 COMONTE006

Simone Consonni: “Da quando ho saputo che il mio presidente organizzava il Campionato Italiano è diventato un mio obbiettivo. Non è stata semplice, ma sono molto contento di essere riuscito a vincere, per me, per lui, per tutta la squadra che anche oggi è stata fantastica. Ora ci godiamo questo successo e poi penseremo ai prossimi obbiettivi anche con la maglia azzurra”.

Beppe Colleoni: “Simone mi ha regalato un’altra grande gioia. Una grande emozione. Ero già felice di essere riuscito a portare il Campionato Italiano nella mia Comonte, essere anche riuscito a vincerlo è un sogno. Grazie a Consonni, a tutta la squadra e a tutto quelli che mi hanno aiutato per realizzare questa manifestazione”.

Domani la sfida tricolore riservata gli Elite senza contratto. Stesso percorso, partenza da Comonte di Seriate alle 12,30. Al momento risultano confermati al via 83 corridori, in attesa delle ultime verifiche.

ORDINE D’ARRIVO:

1. Simone Consonni (Team Colpack) km 178 in 4h23’30” media 40,531 km/h
2. Vincenzo Albanese (Hopplà Petroli Firenze)
3. Filippo Rocchetti (Zalf Euromobil Désirée Fior)
4. Matteo Alban (Gfdd Altopack)
5. Lorenzo Friscia (Gfdd Altopack)
6. Mattia Bais (Cycling Team Friuli)
7. Filippo Tagliani (Gallina Colosio Eurofeed)
8. Matteo Rotondi (GM Europa Ovini)
9. Francesco Romano ((Team Pala Fenice)
10. Filippo Bertone (Overall Cycling Team)

Leave a comment