• 4 Dicembre 2013

BERGAMO (BG) – Altri tre nomi di peso vanno ad arricchire l’organico che il Team Colpacksta allestendo per la stagione 2014. Si tratta del campione italiano a cronometro Under 23 Davide Martinelli, del trentino Iuri Filosi e dell’altro bresciano Damiano Cima

Soprattutto in Martinelli (nella foto in azione durante i mondiali di Firenze) e Filosi la formazione di patron Beppe Colleoni crede molto per puntare a scrivere un’altra memorabile stagione e un’altra pagina della storia del team orobico.
 
A confermarlo sono le parole del team manager Antonio Bevilacqua: “Martinelli e Filosi sono due atleti di grande spessore sui quali abbiamo deciso di puntare per l’anno prossimo. Per Davide potrebbe essere l’anno giusto per spiccare definitivamente il volo verso il mondo dei professionisti. Un’annata importante per lui e per noi. È motivato, ha tutte le carte in regola per diventare un leader di questa squadra. Potrà dire la sua nelle classiche del calendario nazionale e internazionale e soprattutto a cronometro. Noi cercheremo di offrirgli l’ambiente ideale per permettergli di maturare ulteriormente”.
 
Su Filosi Bevilacqua aggiunge: “È un bravo passista scalatore con delle grandi doti. Quest’anno ha vinto la Milano-Rapallo ed è arrivato secondo al Piccolo Lombardia dietro al nostro Villella. Quindi da lui ci aspettiamo grandi cose ed insieme a Senni e Masnada in salita potranno essere gli atleti di riferimento”.
 
L’ultimo commento è per Damiano Cima: “È un ottimo corridore che conosciamo da tempo e anche nella nostra squadra potrà essere una valida spalla per Martinelli e per gli altri compagni”, conclude Bevilacqua.
 
Analizziamo più nello specifico l’ultima stagione dei tre nuovi acquisti in casa Colpack.
 
Davide Martinelli, bresciano classe 1993, ha raccolto nel 2013 due vittorie: una che gli è valsa il titolo di campione italiano a cronometro degli Under 23 e l’altra a Stagno Lombardo nella Coppa 1° Maggio per Under 21. È stato azzurro al Mondiale di Firenze nella prova contro il tempo e con la maglia della nazionale italiana Under 23 ben si è comportato anche all’ultimo Tour de L’Avenir, ottenendo tre piazzamenti, e un sesto posto nella prova a cronometro dei Giochi del Mediterraneo.
 

Leave a comment