• 10 Aprile 2012

BERGAMO (BG) – Dopo le buone prestazioni di sabato scorso, dove spiccano il secondo posto di Edoardo Zardini a Barzago e l’ottavo di Davide Orrico a Piubega, il Team Colpack ha osservato una giornata di riposo ieri ed è tornata in corsa quest’oggi, lunedì di Pasquetta, con nuovi importanti piazzamenti.

La formazione diretta da Antonio Bevilacqua e Gianluca Valoti oggi è stata impegnata su tre diversi fronti: ad Alba Adriatica (Teramo) nel 12° Trofeo Di Pietro Immobiliare si è piazzato al secondo posto Francesco Sedaboni e all’ottavo Giuseppe Fonzi (nella foto Rodella, il podio).
A Bagnolo di Nogarole Rocca (Verona) si è disputato il 67° Trofeo G. Visentini e il giovane Luca Pacioni ha raccolto un settimo posto, il primo piazzamento della stagione.
A Cordignano (Treviso), invece, appuntamento con l’internazionale 74° Giro del Belvedere dove il Team Colpack non è riuscito a fare risultato. Coinvolti in una caduta, fortunatamente senza gravi conseguenze, Nicola Ruffoni e Davide Villella.

Domani la squadra di patron Beppe Colleoni torna in gara con il 51° Gran Premio Palio del Recioto, altra internazionale, per soli Under 23, di livello mondiale. Un’altra parte del gruppo sarà invece nelle Marche, a Piane di Colbuccaro (Macerata) per prendere parte alla 37/a Classica di Colbuccaro – 2° Memorial Fusari Daniele.

Ma come consuetudine, facciamo un passo indietro e andiamo a leggere il racconto delle due gare disputate sabato scorso, raccontate dai ragazzi sul profilo Facebook della squadra.

Luca Ceolan
Piubega: gara di 100km in un circuito cittadino molto nervoso e ovviamente si parte a tutta, subito si sgancia una fuga di 10 che non guadagna tanto e che era, forse, destinata ad essere ripresa ma inizia a piovere forte e si alza molto vento che spacca la corsa, la fuga guadagna e dietro in gruppo rimaniamo una cinquantina: io e i miei compagni dietro non abbiamo fatto molto dato le condizioni e complimenti ad Orrico per l’ottava posizione.

Paolo Bianchini
Piubega: gara molto veloce fin dall’inizio, caratterizzata da un forte vento. Dopo pochi chilometri un gruppetto di 10 atleti, di noi era presente Orrico, prende un discreto vantaggio. Con il passare dei chilometri il vantaggio dei primi atleti aumenta ed essendo presenti quasi tutte le squadre la fuga non viene più ripresa. La gara viene vinta da un uomo della trevigiani, mentre Orrico si classifica all’ ottavo posto!

Paolo Colonna
Barzago 07/04/2012: gara molto difficile, causa pioggia. peccato che siamo mancati nei 5 d’avanti, ma poi abbiamo chiuso per poi giocarcela sulle ultime 2 salite, dove è riuscito ad andar via Zardini con il vincitore. io sono scollinato appena dietro con il campione italiano, dove lui è riuscito ad entrare su Zardi con Barbin; io mi sono staccato in discesa molto pericolosa causa la pioggia,poi sull’ultima salita non siamo riusciti a rientrare sui 5 davanti per un soffio. Abbiamo provato il tutto negli ultimi 10 km io, Senni e Zilioli per portare Vilella a giocarsela visto che era l’uomo più veloce rimasto negli 8 d’avanti, infatti arrivato sesto. peccato per Zardini arrivato secondo. presto arriverà la vittoria, vai edoxs ahahha….

Mauro Locatelli
Piubega, circuito di 4 km da ripetersi 25 volte per un totale di 100 km, pronti via si sono subiti avvantaggiati 10 uomini, di noi c

Leave a comment