• 8 Aprile 2014

CASTIGLION FIBOCCHI (AR) – Questa volta Davide Martinelli non ha fallito il colpo. Dopo l’amaro weekend che aveva visto il bresciano di Lodetto di Rovato, prima secondo a Busseto, e poi terzo a Castello di Brianza, sempre ad un passo dal successo, eccola arrivata, oggi, finalmente, la prima vittoria stagionale su strada. 

Forse ancora più bella perché tanto rincorsa e attesa. Per il Team Colpack si tratta della seconda affermazione su strada della stagione dopo quella di Iuri Filosi alla Piccola Sanremo.

 

Davide Martinelli – campione italiano Under 23 a cronometro in carica e figlio dell’ex professionista Beppe Martinelli, oggi direttore sportivo dell’Astana – ha superato tutti quanti sulla rampa finale che portava verso l’arrivo di Castriglion Fibocchi dove si è concluso il 38° Trofeo Mario Zanchi, la classica arentina per la categoria Under 23.

 

Dopo varie scaramucce iniziali il gruppo dei migliori, che contava ancora una quarantina di corridori, è tornato compatto all’ultimo giro. È arrivato molto allungato ai piedi dello strappo finale dove ha provato a vincere Simone Andreetta della Zalf, ma il più lesto di tutti è stato proprio Martinelli che negli ultimi metri è riuscito a mettere la propria ruota davanti a quella di tutti.

 

 

 

Leave a comment