Filippo Zaccanti, colpo di genio a Vinci!
  • 26 Luglio 2016

 

VINCI (FI) – Sul traguardo posto nei pressi della casa natale di Leonardo da Vinci, il bergamasco Filippo Zaccanti trova la giusta ispirazione per andare a centrare la sua prima vittoria stagionale e regalare un’altra gioia al Team Colpack. Il giovane scalatore orobico, dopo una serie di piazzamenti, oggi è riuscito a vincere il 53° Gran Premio Città di Vinci, staccando sull’ultima salita che portava verso il traguardo Lorenzo Fortunato della Hopplà Petroli Firenze, secondo a 10”, e Filippo Capone della Futura Team Rosini, terzo a 12”. Il Team Colpack piazza all’ottavo posto anche il giovane Marco Negrente (nella foto Rodella, l’arrivo).

“Peccato per Orsini e Bettinelli che sono stati sfortunati oggi. Il primo a forato ed il secondo è rimasto coinvolto in una caduta. Ma siamo super felici per la vittoria di Zaccanti che se la merita e con orgoglio diventa il nostro 17esimo corridore su ventisei a vincere quest’anno”, ha commentato il direttore sportivo Gianluca Valoti. Un risultato davvero lusinghiero per la formazione del presidente Beppe Colleoni e diretta dal team manager Antonio Bevilacqua.

Per quanto riguarda la cronaca della giornata, poco dopo il via un violento temporale si abbatte sulla corsa e subito il gruppo si è spaccato. Ha poi smesso di piovere, ma nel frattempo se ne erano andati in tredici: tra loro la Colpack ha inserito Zaccanti, Federico Sartor ed Umberto Orsini. Dopo essere passati sotto il traguardo per l’inizio dell’ultimo giro, a meno dieci chilometri dall’arrivo restano in cinque a condurre la corsa con Orsini e Zaccanti. Sfortunato il toscano Orsini vittima di foratura. Zaccanti allora deve fare tutto da solo e sull’ultima salita di circa tre chilometri che porta verso il traguardo di Vinci, dove sorge la casa natale del Maesto Leonardo, si inventa una grande azione che gli permette di centrare la prima vittoria dell’anno.

Leave a comment