Giro d’Italia U23: Covi chiude ottavo in classifica, è il primo degli italiani
  • 16 Giugno 2018

BERGAMO (BG) – Il Giro d’Italia Under 23 si è chiuso oggi con le due semitappe finali in terra trevigiana con il trionfo del russo Aleksandr Vlasov. Il Team Colpack chiude a testa alta con il varesino Alessandro Covi che nell’inedita cronometro “Real Time” a Ca’ del Poggio fa segnare l’ottavo tempo che gli permette di risalire all’ottavo posto in classifica risultando quindi il migliore degli italiani. Una bella soddisfazione per lui e per tutto il team al cospetto dei migliori talenti del ciclismo mondiale, molti dei quali – vedi ad esempio proprio il vincitore Vlasov – già protagonisti nel mondo dei professionisti.

“Avevo iniziato questo Giro senza sapere se puntare solo alle tappe o anche alla classifica e ci eravamo detti di vedere come andava giorno per giorno. Nel finale ho avuto qualche problema di febbre e mal di gola, ma sono comunque contento di essere riuscito a chiudere bene la mia corsa e di essere stato il migliore degli italiani. Sicuramente questo Giro mi dà la condizione giusta per affrontare i prossimi importanti appuntamenti a partire dal Campionato Italiano”.

Nella prima semitappa del mattino a Valdobbiadene, ottimo anche il quinto posto di Nicolas Dalla Valle, poi penalizzato nella crono da una scivolata.

Ma la Colpack può chiudere con soddisfazione il suo Giro, come testimoniano le parole del direttore sportivo Gianluca Valoti: “Un Giro bello per il risultato che abbiamo ottenuto anche se un po’ sfortunato perché puntavamo ad una tappa con Covi e Romano. Covi ci è andato ad un passo. Ma entrambi poi sono stati un po’ frenati da alcuni problemi fisici. Covi è stato bravo a tenere duro e ha prendersi un bel piazzamento in classifica come miglior italiano della corsa. Questo ci lascia ben sperare per il futuro. Devo fare i complimenti a tutti i ragazzi che soprattutto negli ultimi giorni si sono messi a disposizione di Covi per raggiungere l’obbiettivo”.

Doppio impegno in notturna ora per la squadra del presidente Beppe Colleoni e del team manager Antonio Bevilacqua, stasera e domani a Brugnera (Pordenone).