• 16 Aprile 2011

BERGAMO – Un terzo posto con Stefano Locatelli ed un quinto con Edoardo Zardini.
È il bottino con cui rientra a casa il Team Colpack dalla trasferta vicentina di Longa di Schiavon dove oggi pomeriggio si è disputato il 5° Memorial Gerry Gasparotto.

Arrivano le prime gare dure e con salita e gli scalatori della formazione bergamasca iniziano a farsi vedere. Oggi all’attacco è andato il verone Edoardo Zardini, partito tutto solo ad una trentina di chilometri dalla conclusione. A meno dieci chilometri dal traguardo è stato raggiunto da Patrick Facchini della Trevigiani che poi a sua volta ha staccato di ruota il corridore della Colpack e si è involato verso il trionfo finale. Zardini è stato poi ripreso dal compagno Stefano Locatelli arrivato in compagnia di Enrico Battaglin della Zalf e Fabio Aru della Palazzago. Nello sprint finale per il secondo posto, il veneto ha avuto la meglio su Locatelli che si è dovuto accontentare del terzo gradino del podio, ma è un buon risultato in vista dei prossimi importanti impegni. Quarto Aru, mentre al quinto posto, staccato di pochi secondi, ha tagliato il traguardo il generosissimo Edoardo Zardini che ha avuto il merito oggi di accendere la corsa (nella foto Rodella, il podio di giornata).
 
 
ORDINE D’ARRIVO:
 
1° Patrick Facchini (Trevigiani Dynamon Bottoli), 139 km, media 43,181;
2° Enrico Battaglin (Zalf Desirèe Fior) a 23”;
3° Stefano Locatelli (Team Colpack);
4° Fabio Aru (Team Palazzago);
5° Edoardo Zardini (Colpack) a 30”.
 

 

 

Leave a comment