Luca Muffolini terzo a Carpaneto
  • 5 Marzo 2016

CARPANETO PIACENTINO (PC) – Con nel cuore ancora la grande emozione vissuta ieri sera da tutta la squadra per la conquista del titolo mondiale da parte di Filippo Ganna nell’Inseguimento individuale ai Campionati del Mondo su pista di Londra, il Team Colpack oggi è tronato a gareggiare su strada a Carpaneto Piacentino dove si è dato appuntamento il meglio della categoria Elite e Under 23 d’Italia.

La gara ha fatto segnare la doppietta della formazione toscana Hopplà – Petroli Firenze che ha piazzato al primo posto Niccolò Pacinotti e al secondo Daniel Savini. I due sono scappati nel finale, a 25 chilometri dalla conclusione, evadendo da un drappello di fuggitivi e arrivando al traguardo. Dietro di loro ha conquistato un ottimo terzo posto il bresciano Luca Muffolini della Colpack che ha anticipato Alfio Locatelli della Viris Maserati con cui hanno a loro volta anticipato il gruppetto degli altri inseguitori.

Giornata particolarmente difficile come confermano le parole del direttore sportivo del Team Colpack Gianluca Valoti: “Oggi bisogna dire bravi a tutti i ragazzi! Dal primo all’ultimo. Perché la giornata è stata durissima. Prima la pioggia. Poi ha smesso di piovere e la temperatura è scesa fino a 3 gradi e le condizioni per correre erano davvero proibitivi tanto che la giuria ha ben pensato di accorciare la corsa”.

CARPANETO0002

Oltre a Muffolini, protagonisti della giornata sono stati anche l’ucraino Mark Padun e Simone Viero entrati nella fuga principale. La corsa è poi definitivamente esplosa a 25 chilometri dalla conclusione quando i due della Hopplà hanno lanciato il forcing vincente e Muffolini, rimasto nel primo gruppetto di inseguitori, a un chilometro e mezzo dall’arrivo, insieme a Locatelli, è riuscito ad anticipare gli avversari e poi a vincere lo sprint a due per il gradino più basso del podio (nella foto Rodella). A seguire la gara era presente anche il presidente Beppe Colleoni.

Leave a comment