Mark Padun vince a Forlì, Team Colpack protagonista al Giro d’Italia U23
  • 11 Giugno 2017

BERGAMO (BG) – Bellissima giornata per il Team Colpack che oggi con l’ucraino Mark Padun ha vinto la terza tappa del Giro d’Italia Under 23 Enel. Nel finale sono andati in fuga in sei ed il corridore diretto da Antonio Bevilacqua è stato prima lesto ad entrare nell’azione decisiva e poi bravissimo a vincere lo sprint davanti al russo Pavel Sivakov (BMC Development) e all’australiano Lucas Hamilton (Mitchelton Scott). Con questo successo, i secondi guadagnati e l’abbuono ora Padun è secondo in classifica generale con un ritardo di soli 2 secondi dalla nuova maglia rosa Sivakov.

In programma oggi 140,5 km da Bagnara di Romagna a Forlì. Esce prima una fuga di undici corridori nella quale si inserisce Seid Lizde. Una volta ripresi, sulla prima salita di giornata, evade un nuovo gruppetto di una decina di corridori con Filippo Zaccanti. Restano poi in sette a condurre, ma vengono ripresi dal gruppo maglia rosa ad una ventina di chilometri dall’arrivo. Sull’ultima salita di Rocca delle Camminate arriva il forcing degli australiani che rompe il gruppo e restano in sei davanti: Mark Padun, Matteo Fabbro, Pavel Sivakov, Lucas Hamilton e Scott Davies. Guadagnano terreno e vanno a disputarsi la vittoria allo sprint dove Padun riesce a mettere la ruota davanti a tutti.  

La squadra bergamasca era impegnata oggi anche a Gessate (Milano) per il 33° Trofeo Fumagalli Stefano a.m. I velocisti si sono fatti sorprendere dalla splendida azione solitaria di Leonardo Moggio (Cipollini Iseo Rime) che ha vinto la corsa. A sei secondi è arrivato il gruppo regolato per la seconda piazza dal ligure del Team Colpack Leonardo Bonifazio. Sesto posto per Enrico Zanoncello (nella foto Rodella, a lato, il podio di Gessate; sopra, Mark Padun festeggia la vittoria sul podio della terza tappa del Giro d’Italia Under 23).

Leave a comment