• 16 Giugno 2013

BERGAMO (BG) – Dopo il successo di ieri di Gianfranco Zilioli nella 19/a Parma – La Spezia, il Team Colpack concede subito il bis quest’oggi vincendo grazie al suo velocista di punta Nicola Ruffoni che si è imposto sul traguardo del 62° Giro dei Tre Ponti a San Donà di Piave (Venezia). 
Una vittoria, quest’ultima, arrivata in maniera però un po’ “anomala” rispetto alle abitudini di Ruffoni e cioè sì al termine di una volata, ma di un gruppetto ristretto al termine di una fuga.

 

Ed è stato proprio il bresciano di Castenedolo a dare il là all’azione decisiva.
Il percorso prevedeva tre tratti di sterrato da affrontare per tre volte e dopo il secondo passaggio Ruffoni ha provato ad andare all’attacco portando via prima un gruppetto di quattro corridori al quale poi si sono aggiunti altri concorrenti. Azione decisiva. Nel finale Capillo della Monviso-Venezia ha provato l’azione da finisseur, ma è stata prepotente l’azione di rimonta del gruppetto con Nicola Ruffoni (nella foto Rodella) che poi ha bruciato tutti allo sprint.

 

La squadra ha corso anche a Stallavena di Grezzana (Verona) per la 24/a Medaglia d’Oro Cons. Marmisti Valpantena e ha piazzato al quinto posto il giovane Oliviero Troia e al decimo Andrea Barbetta.
Le immagini della vittoria di Ruffoni si potranno vedere già questa sera in una trasmissione dedicata alla San Donà Bike Weekend che andrà in onda questa sera alle 22,30 su Rai Sport 2.

 

 

 

Leave a comment