Paolo Baccio lascia il segno anche a Vittorio Veneto
  • 28 Aprile 2019

BERGAMO (BG) – Sesta vittoria della stagione per il Team Colpack, ancora con Paolo Baccio (quarto successo personale per il siciliano se contiamo anche la Cronosquadre della Versilia) oggi protagonista alla 64/a Medaglia d’Oro Frare-De Nardi di Vittorio Veneto (Treviso).

Giornata da tregenda con un clima micidiale: pioggia, tanta pioggia, vento e freddo (5°C nel punto più alto del circuito) che hanno messo a dura prova gli atleti. I ragazzi del presidente Beppe Colleoni ci hanno messo grinta e cuore e sono sempre stati protagonisti.

“Oggi non era facile – ammette il direttore sportivo Mirco Lorenzettoi ragazzi hanno corso da squadra vera, sono andati forte e subito all’attacco per mettere in difficoltà gli avversari. È arrivata una bella vittoria”.

La corsa è stata subito molto selettiva, sia per il percorso che per il maltempo. Tutti gli atleti della Colpack hanno dato il loro contributo anche andando all’attacco. Poi sulla salita più lunga di giornata si è fatta la prima selezione e davanti sono rimasti Alessandro Covi, Paolo Baccio e Davide Baldaccini. Nel finale l’allungo del siciliano Baccio in compagnia del pugliese Alessandro Monaco (Casillo Maserati). I due, sotto la pioggia battente, sono filati fino al traguardo dove il corridore della Colpack ha colto il successo. Quinto posto per Covi.

La squadra oggi ha corso anche tra i professionisti al Giro dell’Appenino che si è concluso a Genova con la vittoria di Mattia Cattaneo dell’Androni Sidermec. Il migliore in casa Colpack è stato Andrea Bagioli che ha chiuso al 12° posto.