Riccardo Minali vince la volata a San Bernardino di Lugo
  • 28 Febbraio 2016

BERGAMO (BG) – Prima vittoria sulle strade italiane, la seconda in assoluto della stagione 2016 per il Team Colpack che, dopo il successo di Ganna in Croazia a metà febbraio, oggi ha festeggiato il trionfo in volata di Riccardo Minali nella 57/a Coppa San Bernardino a San Bernardino di Lugo (Ravenna).

Il veronese, figlio d’arte, ha battuto Michael Bresciani della Zalf-Fior e terzo il compagno di squadra Oliviero Troia salito anche oggi sul podio dopo il terzo posto di ieri alla Coppa San Geo.

“Una vittoria bellissima – ha commentato raggiante il team manager Antonio Bevilacqua –. Ci voleva e devo fare i complimenti a tutti e undici i ragazzi che hanno corso oggi perché sono stati bravissimi. Negli ultimi 70 chilometri di gara abbiamo sempre dovuto tirare solamente noi il gruppo e ogni atleta ha svolto al meglio il suo compito. Poi nel finale hanno lanciato alla perfezione Minali che si è preso una bella vittoria. Complimenti a lui e a tutti i compagni, ma in particolare ai giovani Giordani, Bevilacqua, Dalla Valle e Meris che hanno dato l’anima dall’inizio alla fine” (nella foto Rodella, l’arrivo). Nella volata conclusiva, oltre a Minali e Troia, ha trovato spazio in decima posizione anche Andrea Toniatti.

Team Colpack in festa a San Bernardino di Lugo

La squadra era impegnata oggi anche al 54° Gran Premio La Torre a Fucecchio (Firenze). A vincere la gara è stato Marco Corrà della Hopplà Petroli Firenze. La Colpack ha piazzato al sesto posto Carlo Franco e al settimo Attilio Viviani. Il direttore sportivo Gianluca Valoti racconta: “Ci sono stati tutta una serie di scatti. Nell’azione più duratura della giornata sono entrati Lizde, Orsini e Ravasi. Ripresi si è inserito Bettinelli in un nuovo tentativo. Ma la corsa si è decisa con una volata tra un gruppo di una cinquantina di corridori. Chiudiamo con soddisfazione il primo weekend di corse, con una vittoria, buoni piazzamenti e la consapevolezza che i ragazzi godono di un’ottima condizione”.

Leave a comment