• 31 Luglio 2011

BERGAMO – Sulla prima vera salita del 34° Giro delle Valli Cuneesi nelle Alpi del Mare emerge subito il talento di Stefano Locatelli. Lo scalatore del Team Colpack oggi si è aggiudicato la seconda tappa con arrivo in quota ai 1290 metri di altitudine di Montoso battendo allo sprint il compagno di fuga Fabio Aru del Team Palazzago e in virtù anche dell’ottimo decimo posto raccolto nella prima tappa di ieri ha indossato la maglia bianca di leader della classifica generale del giro (nella foto Rodella, l’arrivo).
A completare la giornata di festa in casa Colpack anche il terzo posto ottenuto da Edoardo Zardini.

 

Questa seconda frazione della corsa a tappe per la categoria Elite e Under 23 con partenza da Murello si è decisa, come prevedibile, sulla salita finale verso Montoso, quando è stato proprio Zardini a forzare il ritmo e a sgretolare il plotoncino dei migliori. Su di lui sono poi rientrati il compagno Locatelli e Aru che poi hanno allungato al comando involandosi verso il traguardo. Locatelli ha faticato non poco per rispondere ai tentativi di attacco di Aru, ma ha tenuto duro e alla fine ha fatto valere il suo miglior spunto veloce sull’avversario.

 

Un’altra parte della squadra è stata impegnata quest’oggi nel 15° Giro della Valcavasia, una gara di 150 km con partenza e arrivo a Cavaso del Tomba, in provincia di Treviso. Il solito Andrea Di Corrado ci ha provato ancora una volta a sferrare un attacco da lontano in compagnia di altri atleti, ma alla fine sono stati ripresi dal gruppo a poche centinaia di metri dal traguardo.

 

 

Leave a comment