• 16 Dicembre 2014

BERGAMO (BG) – Il Team Colpack pensa al futuro e ha già raggiunto l’accordo con due tra i principali talenti del nostro ciclismo che passeranno tra gli Elite e Under 23 nel 2016 proprio con la maglia della compagine del presidenteBeppe Colleoni.

Il prossimo anno entrambi correranno ancora nella categoria Juniores e continueranno a vestire i colori della Contri Autozai, società a cui già nel 2014 hanno avuto modo di dare lustro. Stiamo parlando di Riccardo Verza Niccolò Cordioli.

 

Riccardo Verza ha espresso tutto il suo talento risultando, già al primo anno nella categoria, tra i migliori elementi a livello nazionale. Azzurro tra gli Juniores al Mondiale di Ponferrada, ha conquistato quest’anno numerosi piazzamenti di prestigio e quattro vittorie individuali anche di livello nazionale e internazionale come quelle raccolte a Solighetto, nella classifica finale della 3GIORNIOROBICA e quella di Castel d’Ario. A queste si deve aggiungere anche i successi dei titoli italiano e veneto della cronometro a squadre conquistati insieme ai compagni di squadra.

 

Titoli di cui si è fregiato anche l’altro futuro alfiere di casa Colpack Nicolò Cordioli, uomo squadra e il cui lavoro è stato fondamentale in diversi frangenti per le vittorie ottenute dallo stesso Verza e dall’altro compagno, il campione europeo Edoardo Affini.

 

E proprio il passaggio del corridore mantovano alla corte di Antonio Bevilacqua ha favorito i contatti anche con Verza e Cordioli che come ha sottolineato il loro attuale direttore sportivo Mauro Bissoli hanno fortemente voluto andare alla Colpack: “Avevamo istaurato un rapporto con la Colpack già tre anni fa con il passaggio di Ceolan e siamo sempre rimasti in contatto con un rapporto di collaborazione e simpatia con Bevilacqua e Valoti che sono delle persone molto disponibili. Sappiamo di aver dato Affini in mani esperte e che sapranno plasmare ulteriormente il suo talento e abbiamo deciso con Verza e Cordioli di anticipare i tempi, fare subito un accordo con la Colpack senza aspettare un altro anno. I ragazzi erano molto richiesti da diverse squadre, ma sono stati loro a volere la Colpack e quindi abbiamo deciso di dare loro subito sicurezze in modo che possano vivere un 2015 sereno e tranquillo”.

 

Un doppio accordo che soddisfa a pieno sia la Colpack che tutto l’entourage della Contri Autozai con in testa Paolo Contri, titolare della ditta Spumanti Contri, e Nicola Vighini, amministratore delegato di Opel Autozai, grandi sostenitori del team veronese e che hanno a cuore il futuro di questi giovani talenti.

 

 

Leave a comment