• 13 Luglio 2013

MORILLON LES ESSERTS (FRANCIA) – Ci sono giornate destinate a rimanere nella storia di una squadra e di una società. Il Team Colpack, quest’anno, ne aveva già vissute un paio: quella del 23 giugno scorso quando Paolo Colonna ha conquistato il campionato italiano Elite; quella del 28 giugno con il prestigioso successo internazionale di Nicola Ruffoni in maglia azzurra, medaglia d’oro ai Giochi del Mediteranneo; E oggi un’altra vittoria “pesante” di quelle che valgono un’intera stagione: strepitoso Davide Villella che vince l’ultima tappa di montagna del 50° Giro ciclistico della Valle d’Aosta / Mont Blanc, indossa la maglia gialla di leader e mette una seria ipoteca al successo finale.
La corsa non è finita, c’è ancora una tappa, l’ultima, domani, da Pré Saint Didier ad Aosta che non presenta particolari difficoltà altimetriche e quindi bisogna attendere ancora 24 ore per festeggiare, ma certo quello che Villella è riuscito a fare oggi è qualcosa di grande e importante.
La tappa odierna si è decisa sull’ultima salita quando dopo il forcing di Villella, con il bergamasco se ne sono andati anche Alexander Foliforov, Davide Formolo, Louis Vervaeke e Clement Chevrier. Sono questi cinque i migliori di questo “Petit Tour” e sono tutti lì davanti a contendersi la vittoria. Allo sprint il più veloce è il 22enne di S. Omobono Terme che brucia Foliforov e Formolo.
Ora Villella comanda la classifica generale con 28” di vantaggio su Formolo (nella foto Rodella, Villella in maglia gialla di leader).

 

 

ORDINE D’ARRIVO:

1° Davide Villella (Team Colpack)
2° Alexander Foliforov (Russia) a 1"
3° Davide Formolo (Petroli Firenze) a 7"
4° Louis Vervaeke (Lotto-Belisol)
5° Clement Chevrier (Chambery) a 9"
6° Mikel Iturria (Euskadi) a 37"
7° Daniele Dall’Oste (Trevigiani Dynamon Bottoli) a 1’01"
8° Pierre Paolo Penasa (Zalf Euromobil Desirée Fior) a 1’34"
9° Giulio Ciccone (Palazzago Fenice) a 1’38"
10° Marc Christian Garby (General Store) a 1’45"

CLASSIFICA GENERALE:

 

1° Davide Villella (Team Colpack)
2° Davide Formolo (Petroli Firenze) a 28"
3° Clement Chevrier (Chambery) a 32"
4° Louis Vervaeke (Lotto-Belisol) a 36"
5° Alexander Foliforov (Russia) a 38"
6° Marc Christian Garby (General Store) a 1’17"
7° Mikel Iturria (Euskadi) a 1’43"
8° Daniele Dall’Oste (Trevigiani Dynamon Bottoli) a 2’29"
9° Pierre Paolo Penasa (Zalf Euromibil Desirée Fior) a 3’50"
10° Roman Semyonov (C.T. Astana) a 11’04" 

 

 

Leave a comment